venerdì 21 marzo 2014

Focaccia pugliese con LiCoLi!



Scusate ma non posso fare a meno di mettere una foto enorme di questa focaccia per celebrare la sua bontà...e per scusarmi per non aver postato molto in questi ultimi giorni ma sono stata un po' presa e poi sono un po' a dieta (senza esagerare) per cui cucino meno del solito!
Ma bando alle ciance andiamo subito al nocciolo della questione: come fare questa meraviglia??



Ingredienti

80 g di patata lessata e sbucciata
120 g di licoli 
280 g di farina di grano duro rimacinata
80 g di farina manitoba
280 g di acqua
8 g Sale
5 cucchiai di olio evo
Pomodorini e olive senza nocciolo






Preparatevi perchè il procedimento è un po' lungo ma ne varrà la pena, vi do la mia parola!!
Dovete partire la sera prima rinfrescando i vostri 100 gr di Licoli con tutta l'acqua, la farina di semola e 3 g di sale, non preoccupatevi se l'impasto sarà liquido, e poi coprite la ciotola con una pellicola e lasciate tutta notte (io in forno con la lucina accesa).
La mattina seguente a questo primo impasto aggiungete tutti gli altri ingredienti e impastate a lungo, poi mettete nella teglia (meglio da 30 cm) ben unta di olio EVO e allargate bene l'impasto con le dita. 
Copritela con un canovaccio e lasciatela riposare fino al raddoppio. A questo punto affondate i pomodorini (che avrete tagliato a metà e condito con abbondante olio che poi recupererete) e le olive e versate sopra l'oli del condimento più dell'origano.
Va lasciata così ancora per un'ora circa e poi infornata a 250° appoggiandola direttamente sul fondo del forno per circa 15 minuti, poi abbassate a 200° e spostate la teglia a metà forno e finite la cottura per altri almeno 20 minuti (deve essere dorata in superficie).

Poi godete nell'assaggio!