domenica 17 marzo 2013

Vellutata di lenticchie rosse!

Le lenticchie rosse sono una delle tante varietà di lenticchie che esistono, sono povere di grassi, e quelli che contengono sono grassi "buoni", ovvero gli Omega 3 che servono soprattutto per abbassare la percentuale di trigliceridi nel sangue preservando dalle malattie cardiovascolari e che non sono prodotti in maniera autonoma dal nostro organismo e pertanto vanno inserite nel nostro organismo assumendo determinate categorie di cibo oppure attraverso integratori alimentari in capsula o pillola.


Le lenticchie rosse sono anche prive di colesterolo, perciò adatte alle diete e all'alimentazione dei bambini.

Come tutti i legumi, le lenticchie rosse sono ricche di proteine vegetali, quindi sono una valida alternativa ad alimenti di origine animale, ricchi di grassi saluti e colesterolo.
Le lenticchie rosse in cucina: hanno la caratteristica di cuocersi molto velocemente, non richiedono ammollo e sono versatili, perché possiamo cucinarle anche con verdure e cereali. Le lenticchie rosse decorticate hanno la proprietà di essere più digeribili e non causare fermentazioni intestinali perché prive della cuticola esterna.
Ma diciamoci la verità, io prima di sapere tutte queste cose sulle lenticchie rosse le ho scelte, come spesso mi accade, perchè attratta dal loro bellissimo colore arancione acceso...dato che anche l'occhio vuole la sua parte in cucina!!

Vediamo la ricetta allora

Per due persone

200 gr di lenticchie rosse
cipolla
carota 
sedano
olio
sale o brodo vegetale granulare biologico

Prima di tutto scaldiamo l'olio in una casseruola antiaderente e facciamo rosolare gli aromi tagliati anche grossolanamente (tanto poi frulleremo il tutto) poi buttiamo le nostre lenticchie rosse e le facciamo insaporire un pochino e cominciamo a sfumare bene con il brodo poi continuiamo la cottura fino a che le lenticchie sono morbide (circa 15/20 minuti) poi frullare il tutto. 

Vi consiglio di tenere un po' di brodo perchè a seconda di come vi piace la vellutata vi potrà servire per renderla più liquida.